L’esposizione si compone di cinquanta opere di rilevanza storico artistica e religiosa provenienti dal territorio della diocesi di Locri-Gerace insieme ad altre di pregevole fattura provenienti dal Museo di Capodimonte di Napoli, dalla Chiesa di Santa Barbara di Taverna, dal Museo diocesano di Reggio Calabria, dalla Basilica della Madonna dei Poveri di Seminara e dal Museo Statale di Mileto.  Il corpus di opere presentate intende raccontare la storia iconografica cristiana ed artistica dei “Santi Taumaturghi” che si è sviluppata nell’arco di tre secoli in Calabria, un richiamo, attraverso gli emblemi della fede, al valore di una tradizione simbolica, ricca di contenuti positivi puramente sul piano religioso, che su quello etico, sociale e culturale.

Arte e Fede intese come manifestazioni di sentimenti ed espressione dello spirito, due modi sublimi di donarsi al prossimo, di manifestare l’intimo sentire, binomio che trova mirabile sintesi nell’progetto espositivo qui presentato.

Il progetto è finanziato dalla Regione Calabria nell’ambito del Pac – Calabria 2014-2020 Azione 2/ Mostre d’Arte

MOSTRA
Tra Arte e Fede Immagini dei Santi Taumaturghi in Calabria dal XVI al XIX secolo

La mostra “Tra Arte e Fede Immagini dei Santi Taumaturghi in Calabria dal XVI al XIX secolo”, ideata a conclusione del primo triennio del progetto sul restauro e la conservazione delle opere d’arte dal titolo “Arte e Fede nella Diocesi di Locri-Gerace”, a cura di Daniela Vinci, Giuseppe Mantella, Sante Guido e Giacomo Oliva e che vede il patrocinio di tutte le istituzioni già partner del progetto sarà visitabile tutti i giorni, dal 10 aprile al 30 giugno 2019, presso il Museo Diocesano di Gerace.

10 aprile | 30 giugno 2019

Museo Diocesano di Gerace (RC) | Cittadella Vescovile, Piazza Tribuna
Tutti i giorni 9.00 – 12.30 | 15.00 – 18.00